NOTIZIE ED EVENTI

GREAT WINES OF ITALY by James Suckling 

6 Marzo 2020
Moor Building - Miami

LE GRAND TASTING by Bettane + Desseauve

29-30 Novembre - 2019
Carrousel du Louvre - Paris

MERANO WINE FESTIVAL   

8-12 Novembre 2019
Merano

WINE SYMPOSIUM VILLA D'ESTE 

7-10 Novembre 2019
Villa d'Este - Cernobbio


APPROFONDIMENTI

I CLIMAT

Con “I Climat” abbiamo voluto presentarvi, in un modo più vero e intimo, l’espressione dell’origine territoriale di un nostro vino.

[LEGGI TUTTO]

 

 

COLLEZIONE MILLESIMI

Già nel 1990 Vie di Romans aveva scelto, in un contesto culturale enologico abbastanza diverso, di dedicare maggior tempo all’affinamento dei propri vini, presentando al mercato un prodotto al secondo anno dopo la vendemmia.

QUAL E’ IL VERO COLORE DEL PINOT GRIGIO?

Giallo paglierino, ramato, bianco carta, rosato, buccia di cipolla, queste sono le tonalità che possiamo riscontrare quando ci imbattiamo in un vino pinot grigio e spesso sorge la legittima domanda su quale sia la giusta espressione cromatica.

I CLIMAT

 

Con “I Climat” abbiamo voluto presentarvi, in un modo più vero e intimo, l’espressione dell’origine territoriale di un nostro vino.

Da più di un trentennio Vie di Romans sta vinificando le proprie uve rispettando e quindi esprimendo i vigneti di origine. I nostri cru Piere, Vieris, Vie di Romans, Ciampagnis, Dessimis, ecc. rappresentano l’espressione sensoriale dei contesti di origine di queste uve con una tendenza storica molto riconoscibile.

Con “I Climat” abbiamo voluto cogliere il legame tra vino e terroir in un modo più profondo, ancor più circoscritto alla particolarità di un micro ambiente, contraddistinto da un’omogenea unità pedoclimatica. Ogni territorio esprime in sé una certa variabilità: sta all’uomo se coglierla nella sua particolare identità o raggrupparla in modo generalizzato.

 

Come vitigno abbiamo scelto lo chardonnay, varietà che riesce a coniugarsi in modo sensibilmente differente ai vari ambienti pedoclimatici per la particolare attitudine genetica.

Volendo dar voce e slancio unicamente ai fattori naturali dei nostri “climat”, si è voluto uniformare la conduzione viticola e enologica, in modo che non intervenga alcuna variante tecnica sulla loro espressività.

I sei diversi climat provengono da siti identificati all’interno dei nostri due cru “Vie di Romans” e “Ciampagnis” e vengono contraddistinti con il nome delle famiglie che in antichità hanno coltivato i vari siti produttivi. Nel passato le proprietà erano molto parcellizzate e, contrariamente ai giorni d’oggi, venivano coltivate per generazioni dalla stessa famiglia o dalla stessa proprietà.

Il percorso esperienziale de “I Climat” parte diversi anni fa, con uno studio approfondito di tutte le variabili pedologiche, climatiche, biologiche e enologiche dei diversi siti e si concretizza in termini produttivi a partire dall’annata 2015.

Questa prima annata viene presentata dopo 18 mesi di elevage sui lieviti e due anni di affinamento in bottiglia. Abbiamo scelto questo lungo periodo di maturazione per permettere al vino di esprimersi con i veri contenuti sensoriali che una unità pedoclimatica è capace di manifestare. Crediamo che la verità di un vino e del terroir che lo genera, si esplica solo nella sua longevità, perché lì trova il suo equilibrio, la sua stabilità e la sua identità espressiva.